The Latest

Ci siamo guardati e ti giuro, per me il tempo è ancora fermo a quell’istante.
Ott 1, 2014 / 4.632 note
La cosa migliore che ti possa capitare nella vita è una persona che ti scelga, e che poi ti continui a scegliere anche in mezzo a centinaia di persone, perché ti vedrà perfetta nella tua imperfezione.
Gliocchituoiparlano (via gliocchituoiparlano)

(via vorreisolobaciarti)

Ott 1, 2014 / 8.125 note
sorreggimi:

₪
Ott 1, 2014 / 3.859 note
-Dove sei?
Ott 1, 2014

-Dove sei?

Ott 1, 2014 / 2.040 note

Vediti così. Come un pezzo di vetro tagliente, meraviglioso e cristallino.
Tu passi di mano in mano, le persone ti tengono, ma dopo un pò cominciano a tagliarsi, e ti lasciano cadere a terra.

Sì, è vero. Alcune riescono a sopportare il vetro tagliente più di altre, tanto che cominci a illuderti che ti tengano con loro per sempre.
E invece no, puntualmente arriva il momento in cui le loro mani, graffiate, ti lasciano cadere a terra.
E tu, piccolo pezzo di vetro continui a rotolare, a scheggiarti sempre di più per le copiose cadute di mano in mano.

Alcuni pezzi di vetro si fanno tanto piccoli da risultare invisibili alle persone. E loro li calpestano, senza accorgersene.

Piccolo pezzo di vetro, non lo sai ancora, ma tu aspetti solo il momento in cui cadrai nel mare. Lui ti levigherá, ti arrotonderá gli spigoli. Ti dirà : ora sei perfetto.

E quando ti lascerà andare, tu sceglierai di restare con lui. Lui che ti ha reso così, perfetto dal suo punto di vista, levigato nella tua forma naturale.

Perché si, te lo dico, ci sono alcuni pezzi di vetro che, spaventati, se ne vanno dal loro mare, rotolano via. E levigati, vanno da altre mani che nonostante la perfezione del pezzo di vetro, continuano a graffiarsi e a lasciarli andare via.

E non aver paura tu, pezzo di vetro. Che la terra è in pendenza, e il tuo mare per te, ci sarà sempre. Devi solo avere il coraggio di ritornarci e poi, restarci per sempre.

Gliocchituoiparlano (via gliocchituoiparlano)

(via gliocchituoiparlano)

Set 29, 2014 / 1.951 note
its-franci:

ballarepianoincontroluce:

colormiele:

scappainsiemeame:

cacciatrice-di-demoni:

Giosuè: “Perché i cani e gli ebrei non possono entrare, babbo?” Guido: “Eh, loro gli ebrei e i cani non ce li vogliono. Eh, ognuno fa quello che gli pare Giosuè, eh. Là c’è un negozio, là, c’è un ferramenta no, loro per esempio non fanno entrare gli spagnoli e i cavalli eh, eh… e coso là, c’è un farmacista no: ieri ero con un mio amico, un cinese che c’ha un canguro, dico “Si può entrare?”, dice “No, qui i cinesi e i canguri non ce li vogliamo”. Eh, gli sono antipatici oh, che ti devo dire oh?!” Giosuè: “Ma noi in libreria facciamo entrare tutti.” Guido: “No, da domani ce lo scriviamo anche noi, guarda! Chi ti è antipatico a te?” Giosuè: “I ragni. E a te?” Guido: “A me… i visigoti! E da domani ce lo scriviamo: “Vietato l’ingresso ai ragni e ai visigoti”. Oh! E mi hanno rotto le scatole ‘sti visigoti, basta eh!”

…. incredibile…

un vero film

Bello lui

Vabbe io ho iniziato a lacrimare..
Set 29, 2014 / 2.672 note

its-franci:

ballarepianoincontroluce:

colormiele:

scappainsiemeame:

cacciatrice-di-demoni:

Giosuè: “Perché i cani e gli ebrei non possono entrare, babbo?” Guido: “Eh, loro gli ebrei e i cani non ce li vogliono. Eh, ognuno fa quello che gli pare Giosuè, eh. Là c’è un negozio, là, c’è un ferramenta no, loro per esempio non fanno entrare gli spagnoli e i cavalli eh, eh… e coso là, c’è un farmacista no: ieri ero con un mio amico, un cinese che c’ha un canguro, dico “Si può entrare?”, dice “No, qui i cinesi e i canguri non ce li vogliamo”. Eh, gli sono antipatici oh, che ti devo dire oh?!” Giosuè: “Ma noi in libreria facciamo entrare tutti.” Guido: “No, da domani ce lo scriviamo anche noi, guarda! Chi ti è antipatico a te?” Giosuè: “I ragni. E a te?” Guido: “A me… i visigoti! E da domani ce lo scriviamo: “Vietato l’ingresso ai ragni e ai visigoti”. Oh! E mi hanno rotto le scatole ‘sti visigoti, basta eh!”

…. incredibile…

un vero film

Bello lui

Vabbe io ho iniziato a lacrimare..

(via inattesa)

Set 29, 2014 / 17 note
Adoro i girasoli.
Un girasole ama senza pregiudizi.
Guarda in faccia il sole, è fiero di se.
Non ha paura, non ha vergogna.
Piange per amore, se necessario,
ma non abbandona mai il sole.
Non lo tradisce anche se di notte scompare dietro un orrzzonte impalpabile.
Nonsonopiuquelladiprima (via nonsonopiuquelladiprima)

Perché non siamo girasoli?
Amiamo in base alla bellezza, alla popolarità.
Non riusciamo a guardarci negli occhi; non ci sentiamo mai abbastanza.
Abbiamo paura, proviamo sempre vergogna.
Passiamo notti insonni a piangere abbracciati ai nostri cuscini.
Abbandoniamo il nostro girasole per una margherita senza radici.
Aspettiamo che il sole si giri per poter pugnalarlo alle spalle.

(via sara9498)

Set 29, 2014 / 29 note

Ogni tanto vorrei avere la stessa sicurezza e certezza che hanno i girasoli: sanno sempre dove guardare.

C. Marangoni

(via mimancheraituttalavita)

(via sara9498)

Set 29, 2014 / 73 note